Previsioni stagionali - outlook
Previsioni stagionali - outlook

Aggiornamento del 19 settembre 2023

Scenari mensili termici e pluviometrici previsti dai principali modelli ensemble globali presi a riferimento.

 

TEMPERATURE (anomalia media a 2 metri)

  OTTOBRE NOVEMBRE DICEMBRE
CS3 multi system in media* in media* sopra media
CMCC sopra media sopra media sopra media
METEO-FRANCE in media in media* in media*
ECMWF sopra media sopra media in media*
NMME in media* in media* in media*
CFSv2/NCEP in media* sopra media in media*
NASA in media sopra media in media*
NCAR in media* in media* sopra media

* L'asterisco viene inserito per le temperature "in media" qualora sia attesa un'anomalia positiva contenuta tra +0,5°C e +1°C

 

 

PRECIPITAZIONI (anomalia media di precipitazione al suolo)

  OTTOBRE NOVEMBRE

DICEMBRE

CS3 multi system in media sopra media in media
CMCC in media sopra media sopra media
METEO-FRANCE in media in media in media
ECMWF in media in media in media
NMME sopra media in media in media
CFS/NCEP in media in media sotto media
NASA sopra media in media  sotto media
NCAR sotto media in media in media

 

 

TEMPERATURA (categoria più probabile)

  OTTOBRE NOVEMBRE DICEMBRE
CS3 multi system +50/60 % + 50/60 % + 50/60 %
NMME + 50/60 % +40/50 % + 40/50 %

 

 

PRECIPITAZIONE (categoria più probabile)

  OTTOBRE NOVEMBRE DICEMBRE
CS3 multi system nessun segnale nessun segnale nessun segnale
NMME +40/50 nessun segnale nessun segnale

 

Nelle prime due tabelle vengono sintetizzate le anomalie termiche e pluviometriche medie a livello mensile per il successivo trimestre. I primi 4 modelli sono stati selezionati come i più affidabili tra i 9 modelli disponibili sul portale di Copernicus Climate Services - C3S, gli altri 4 dal sito del centro meteo americano della NOAA. Tutti i modelli sono inizializzati il primo giorno del mese in corso e quelli afferenti a Copernicus vengono aggiornati il 13° giorno di ogni mese, mentre quelli della NOAA il 9° giorno. L'unica eccezione riguarda il modello statunitense CFSv2 che all'interno del mese ha 3 inizializzazioni, pertanto in tabella si riporta sempre quelle più aggiornata.

Nelle successive 2 tabelle si riportano le classi con la previsione maggiormente probabile di trovarsi nel terzile superiore/inferiore della distribuzione climatologica, relativamente ai due sistemi ensemble multi-modello, considerati i due modelli globali di riferimento a livello internazionale per le previsioni stagionali. 

I vari modelli globali di tipo ensemble utilizzano come riferimento climatico (noto come hindcast - historical forecast del modello, ovvero le previsioni ricostruite dai modelli stessi sul passato) periodi difformi tra loro. C3S multi system (il multi-model ensemble europeo) e CMCC hanno come riferimento climatologico il periodo 1993-2016, ECMWF 1993-2015, METEO-FRANCE 1993-2014, CFS/NCEP 1991-2020, NMME (il multi-model ensemble americano), NASA e NCAR 1982-2010.

NOTA: la precipitazione è per sua natura una variabile molto più problematica rispetto alla temperatura e la trattazione statistica attraverso il modelli probabilistici globali di tipo ensemble, conduce spesso a previsioni senza alcun segnale statisticamente attendibile ("nessun segnale" ovvero un livello di probabilità compreso tra +40% e -40%), che equivale a dover considerare maggiormente attendibile l'informazione derivante dalla climatologia, ovvero il numero medio di giorni piovosi climatologico ("in media") al posto di quella derivante dai modelli stessi. Il "nessun segnale" equivale a considerare maggiormente attendibile una previsione "in media" con la climatologia.

Per maggiori approfondimenti sui vari modelli e sulle informazioni che ne derivano si coniglia di consultare questo link per i modelli disponibili in Copernicus - C3S e questo per quelli della NOAA.

Per consultare le singole previsoni basta cliccare sul nome del modello globale. 


Classificazione delle anomalie

TEMPERATURE

Climatologia di riferimento: 1981-2010

    sopra media: anomalie superiori a +1.0 °C ( > +1.0 °C );
    in media: anomalie termiche tra -1.0 e +1.0 °C ( >= -1.0 °C e <= +1.0 °C);
    sotto media: anomalie inferiori a -1.0 °C ( < -1 °C);

 

PRECIPITAZIONI

 

    sopra media: anomalie superiori a 2 wet days/mese*;
    in media: anomalie termiche tra -2.0 e 2.0 wet days/mese*, estremi compresi;
    sotto media: anomalie inferiori a -2 wet days/mese*;