Previsioni mensili LaMMA
Previsioni mensili LaMMA
                                                                                                                                                                                 Aggiornamento del 31 gennaio 2023
 

Proiezioni per il periodo febbraio-aprile sul centro-nord Italia (particolare riferimento alla TOSCANA): 

FEBBRAIO: temperature in media e giorni piovosi inferiori alla norma. 

MARZO: temperature leggermente sopra media e giorni piovosi nella norma. 

APRILE: temperature sopra media e giorni piovosi nella norma. 

  FEBBRAIO MARZO

APRILE

TEMPERATURE in media in media* sopra media
GIORNI PIOVOSI sotto media in media in media 
* L'asterisco viene inserito per le temperature "in media" qualora sia attesa un'anomalia positiva contenuta tra +0,5°C e +1°C
 

Descrizione generale: il mese di gennaio avrebbe dovuto caratterizzarsi per un mese mite e asciutto per l'evento di "stratcooling" avvenuto sul finire del mese di dicembre 2022 e che, secondo la letteratura, avrebbe potuto condizionare i successivi 30-60 giorni con una circolazione dominata dalla fase positiva degli indici NAO e AO. In realtà, a livello emisferico non si è registrato un "accoppiamento" efficace tra stratosfera e troposfera, come dimostrato dall'indice AO che si è mantenuto quasi sempre in fase negativa. Ne sono la dimostrazione le importanti ondate di freddo avvenute nel nord America e nell'Asia nord orientale, mentre a livello europeo l'accoppiamento tra i due livelli isobarici è risultato ben evidente solamente nella prima parte del mese. Riteniamo, oltretutto, di poter ritenere esaurito l'effetto dello "stratcooling", in virtù di un improvviso riscaldamento della zona polare di questi giorni che, pur non determinando un'anomalia stratosferica principale, potrebbe comunque condurre a un temporaneo rallentamento della componente zonale della circolazione, favorendo un raffreddamento del comparto europeo. Alla luce di questi elementi e tenendo in debita considerazione gli output previsionali dei vari modelli stagionali, sembra probabile che il mese di febbraio possa concludersi con temperature complessivamente in linea con la media stagionale, ma con un importante episodio di anomalia negativa (probabilmente a cavallo tra la prima e seconda decade del mese). Per quanto riguarda le precipitazioni ci attendiamo anomalie negative legate ad un alternarsi di fasi anticicloniche miti con periodi caratterizzati da afflussi di correnti fredde da nord est generalmente asciutte.  Per quanto concerne i mesi di marzo e aprile gli elementi in nostro possesso (modelli probabilistici e indici NAO e EA) ci fanno propendere per un bimestre caratterizzato da precipitazioni nella media e da temperature nel complesso superiori alla norma; tuttavia, la previsione di un indice NAO potenzialmente negativo, potrebbe portare ad un mese di marzo con anomalia termica meno pronunciata rispetto al mese di aprile (anomalia positiva inferiore a 1 grado).

Si consiglia di consultare anche la pagina con gli outlook dei principali centri internazionali al seguente link.

Per chiarimenti sui valori riportati nella tabella sovrastante vai sulla pagina descrittiva della legenda
 

Servizio sperimentale aggiornato mensilmente
 

Classificazione delle anomalie


Climatologia di riferimento: 1981-2010

Indici analizzati

cliccare sul nome dell'indice per visualizzarne la fonte.

  • VORTICE POLARE (NAO e AO), STRATOSFERA, NAM: vortice stratosferico in indebolimento per via della presenza di un riscaldamento di tipo "major" ma non sufficiente da produrre un'anomalia principale di NAM (SSW). Detto riscaldamento provocherà un indebolimento anche della porzione troposferica del vortice polare intorno al 5-6 febbraio. 

  • QBO: positiva sia a 30 che a 50 hPa

  • ENSO: fase NINA debole (circa -0,5/-0,6°C in posizione 3.4). Nei mesi di marzo e aprile la NINA si esaurirà inaugurando una fase neutra. 

  • MJO è prevista una moderata attività convettiva nelle prossime due settimane (fasi 4-5-6), favorevole a blocchi tra Atlantico e Ovest Europa.

  • AMOnel mese di dicembre l'anomalia superficiale si è ridotta ulteriormente, pur mantenendosi su valori superiori alla norma (+0.218 °C); 

  • SST Mediterraneo: dipolo in leggero rinforzo, anomalie positive su tutto il bacino del Mediterraneo ma più marcate a est;

  • BANCHISA ARTICAal 29 gennaio la banchisa artica risulta circa 1.1 milioni di kmq al di sotto della superficie di riferimento, record negativo assoluto per il periodo; 

  • ATTIVITA' SOLARE: attività solare forte (80-100 macchie al giorno); 

  • MONSONE AFRICANOITCZ: non influente in questo periodo;

  • MONSONE INDIANOIOD: non influente in questo periodo;

Classificazione delle anomalie

Vedi la legenda per approfondimenti


TEMPERATURE

    sopra media: anomalie superiori a +1.0 °C ( > +1.0 °C );
    in media: anomalie termiche tra -1.0 e +1.0 °C ( >= -1.0 °C e <= +1.0 °C );
    sotto media: anomalie inferiori a -1.0 °C ( < -1 °C);


PRECIPITAZIONI

    sopra media: anomalie superiori a 2 wet days/mese*;
    in media: anomalie termiche comprese tra -2 e 2 wet days/mese*, estremi compresi;
    sotto media: anomalie inferiori a 2 wet days/mese*;